Si rompe un tabù per il rilancio della politica

Riforma del lavoro: giudizi ancora sospesi

Il superamento della “concertazione” punto a favore

 

di Giusy La Ganga

 

E' presto per dare un giudizio sulla riforma del mercato del lavoro. Sono troppi gli aspetti ancora non esplicitati, soprattutto relativamente alle risorse disponibili.Un punto però merita di essere sottolineato con favore. Il superamento della “concertazione” come vincolo rigido all'adozione di decisioni nelle materie economico-sociali.

In una situazione in cui la maggioranza della potenziale forza lavoro è esclusa dalle protezioni sindacali, non si può più pensare al sindacato come difensore di un interesse generale, come nella sostanza fu per un periodo lungo della nostra democrazia.

Il sindacato come ogni altra organizzazione sociale è legittimo rappresentante di un interesse di parte. La sintesi, il cosiddetto "bene comune", tocca al Parlamento, ai Partiti e alla politica.

Si rompe un tabù, a favore del rilancio di una politica “alta”.

Staremo a vedere che cosa succederà. 

HOMEPAGE